Assopiscine risponde

Una piscina, provvista di cartello che ne vieta l’utilizzo in assenza di assistenti bagnanti, deve essere delimitata con corda nelle ore incustodite?

AssoPiscine 23 aprile 2020, 4:30
Domanda estesa:
Una piscina, provvista di cartello che ne vieta l’utilizzo in assenza di assistenti bagnanti, deve essere delimitata con corda nelle ore incustodite?

La segnaletica è necessaria e posizionata in modo che possa evidenziare chiaramente le condizioni di uso o non utilizzo.
Nel periodo di inattività del servizio di assistente bagnanti, se nella normativa regionale non è espressamente citata l’interdizione all’accesso, opportuno sarebbe comunque crearne una efficace per motivi di sicurezza; non possono infatti essere accantonate tali esigenze tenuto anche conto delle responsabilità proprie e indifferibili del Responsabile di piscina.
La delimitazione con corda è certamente orientata verso l’applicazione del concetto di interdizione, ma la sua efficacia pare essere più simbolica che efficace.

Disclaimer

Assopiscine precisa che le risposte ai quesiti, seppur elaborate con estrema attenzione e diligenza da parte dei Suoi professionisti, non costituiscono erogazione di consulenza professionale né legale, ma solo attività di informazione. L’Associato (il Richiedente) è quindi espressamente ed esplicitamente tenuto a non basare le proprie azioni sulle consulenze e risposte ai quesiti posti e invitato ad approfondire le questioni trattate con professionisti di Sua fiducia. Assopiscine non si assume alcuna responsabilità per eventuali problemi o danni causati dalle risposte ai quesiti e dalle consulenze fornite e neppure per le conseguenze negative che possa subire l’Associato (il Richiedente) che riferisca di essersi informato dalle risposte e/o notizie ricevute.