Assopiscine risponde

Quale regime IVA viene applicato per la costruzione di una piscina privata in casa con più abitazioni?

AssoPiscine 23 aprile 2020, 4:30
Domanda estesa:
Viene chiesto un parere circa il regime IVA da applicare (è possibile il 10%?) per la costruzione di una piscina privata che verrà asservita ad una casa con più abitazioni con ingressi autonomi. La casa ha due proprietari di cui uno abita in detta abitazione mentre, l’altro proprietario, abita altrove nello stesso comune e utilizza l’abitazione ove si costruisce la piscina come seconda casa. L’abitazione è al momento accatastata in A3 e non è quindi casa ritenuta di pregio.

Considerata l’istanza si evidenzia che se la costruzione della piscina e dei relativi allacciamenti non sia integrata nell’edificio, le prestazioni devono essere soggette al regime ordinario IVA (tutto ciò in considerazione dei chiarimenti forniti dalla circolare 14/E del 27 marzo 2015, dell’Agenzia delle Entrate).

Disclaimer

Assopiscine precisa che le risposte ai quesiti, seppur elaborate con estrema attenzione e diligenza da parte dei Suoi professionisti, non costituiscono erogazione di consulenza professionale né legale, ma solo attività di informazione. L’Associato (il Richiedente) è quindi espressamente ed esplicitamente tenuto a non basare le proprie azioni sulle consulenze e risposte ai quesiti posti e invitato ad approfondire le questioni trattate con professionisti di Sua fiducia. Assopiscine non si assume alcuna responsabilità per eventuali problemi o danni causati dalle risposte ai quesiti e dalle consulenze fornite e neppure per le conseguenze negative che possa subire l’Associato (il Richiedente) che riferisca di essersi informato dalle risposte e/o notizie ricevute.